Finalmente svelato, il brevetto dei mocassini magici di Michael Jackson. Diritto d`autore nel campo musicale

Diritto d’autore, marchio e brevetto … come vengono utilizzati nel campo artistico e musicale.

Te li ricordi i balletti di Michael Jackson che sfidavano la legge di gravità?
In questo frame di un live di “Smooth Criminal”, possiamo rivivere le stesse emozioni di un tempo …

 

michael jackson

Quando lo vedavamo danzare, la domanda era sempre la stessa:

“Ma come ca…o fa?”

In verità nel video in questione, vi erano degli effetti speciali ovvero c’era il trucchetto.
Era sorretto da cavi invisibili!

Ma questo non fermò la sua voglia di stupire.

Con l’aiuto dei suoi fedeli costumisti Michael Bush e Dennis Tompkins, brevettarono nel 1992 il mocassino che gli permetteva di inclinare verso il palco di 45 gradi!

Ogni tacco del mocassino aveva dei buchi che servivano per inserirlo a dei chiodi ben nascosti sul palco. La scarpa aveva in dotazione anche un tutore che circondava la caviglia e lo aiutava a mantenere l’equilibrio.

Avanti e indietro come se molleggiasse in aria.
L’effetto non era proprio come quello con i cavi, ma mandava in estasi tutti i suoi fan comunque!

Questi sono i suoi disegni originali:

 

Insomma Michael Jackson aveva pensato di proteggere la sua invenzione con un brevetto.

C`è un un altro fatto curioso in questa vicenda.

Agli inizi degli anni `90, una delle voci piú profonde del panorama italiano, Al Bano Carrisi denuncia per plagio proprio il cantante afro americano (fresco di brevetto dei mocassini).

Te lo ricordi?
La canzone incriminata di Michael Jackson era Will You Be There.

Insomma, piú di qualche somiglianza era evidente.
Inoltre entrambi avevano la stessa casa discografica ovvero la Sony.

Giá, proprio la Sony.
Se vuoi scoprire in quale “mortale” classifica fa parte proprio la Sony, ti suggerisco di scaricare e leggere il report

“Brevetti, fermiamo il massacro”

La tua idea, invenzione è a rischio.
Te lo assicuro!

 

Scarica gratis ebook brevetti

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *