Quanto è al sicuro il tuo prodotto o servizio dalla concorrenza?

Quanto sei al sicuro dalla concorrenza?Probabilmente anche a te è successo di pensare che prima o poi dei competitor potrebbero copiarti.
Magari pensi che il tuo prodotto possa essere fatto pari pari in Cina e poi venduto in Italia dalla concorrenza.
Si va bene, puoi tentare di proteggerti con brevetti o chiedere costosissime consulenze di qualche studio legale esperto in “protezione” ma questo può farti stare tranquillo? quanto sei al sicuro dalla concorrenza

Se vuoi scoprire come proteggerti dalla concorrenza  allora leggi attentamente come evitare di buttare i tuoi soldi in brevetti o protezioni legali.

scarica il manuale

In questo articolo scoprirai che qualcuno ti sta vendendo un servizio ad alto costo, senza che possa effettivamente portare beneficio alla tua futura start up.

Le 4 conseguenze scientificamente provate che minacciano e uccidono il tuo business quando i tuoi competitor ti copiano (molte volte in maniera sleale) sono:

  1. Perdita del numero di clienti immediata
  2. Caduta a picco e imprevista delle vendite
  3. Danni irreparabili della tua immagine
  4. Aumento dei tuoi costi per consulenze legali e protezioni

E se pensi che il tuo settore sia diverso e quindi immune oppure che il tuo prodotto o servizio sia innovativo o ancora che sei il primo e quindi prima che ti copino, tu hai già conquistato il mercato … stai rischiando di chiudere prima di tutti gli altri e te lo dimostro.

Ogni mercato, settore o brand famoso rischia ogni giorno di essere sostituito dai propri concorrenti per via delle conseguenze catastrofiche sul tuo bilancio di fine anno:

  • alimentare, con copie ad esempio di parmigiano, nutella …
  • farmaceutico, preparati contraffatti altamente nocivi per la salute
  • automobilistico, ricambi non originali e pericolosi per la sicurezza stradale
  • giocattoli, colpiti principalmente i bambini
  • elettrodomestici, pericolo di folgorazioni
  • intellettuale, contenuti e conoscenze spacciate da “professionisti”
  • digitale, pirateria di film, musica o giochi

Come vedi, in tutto questo non ci rimetti solo te con la tua impresa ma anche il cliente, consumatore finale, ignaro delle conseguenze sulla propria salute o tasca.

Considera che la tua concorrenza può arrivare anche senza contraffazione o plagio, per cui il tuo rischio imprenditoriale in questo senso raddoppia comunque!

Inoltre con la tua start up ti stai prendendo un altro rischio che non ricade minimamente sulla tua concorrenza.

Infatti i tuoi competitor riescono a vendere i loro prodotti con profitto a prezzi inferiori poiché non hanno a bilancio i costi per la creazione, sviluppo e test di prodotti ma possiedono una certezza: un mercato. Infatti se sarai bravo con la tua soluzione, dimostrerai che ci sono clienti disposti a pagare.

Di conseguenza, la presenza di prodotti contraffatti o similari ai tuoi, ti porterà a ridurre il prezzo e quindi la tua fonte di ricavo.

Se pensi che essere il titolare dei diritti di un software, prodotto o altro ti protegge perché sei coperto da contratti fatti da avvocati, allora chiedigli se vogliono rimetterci di tasca propria sul tuo mancato guadagno. Se ti rispondono positivamente, significa che davvero sei sicuro … altrimenti, ti stanno vendendo solo qualcosa che non ti serve.

Anche se sei  il titolare dei diritti che decide il prezzo iniziale, appena arriva un competitor (legale o no) non sarai più in grado di difenderti e proprio per questo si ridurrà drasticamente il tuo mercato. Il tuo destino di startupper è  già segnato verso il fallimento.

Ricorda che il 90% delle start up fallisce entro 3 anni, perché tutte vengono distrutte da due colpi di cannone:

  1. il primo creato da un mercato di beni similari (o contraffatti) dove il cliente acquista consapevolmente
  2. il secondo per la sovrapposizione con il tuo mercato, che si traduce in perdita di clienti, fatturato e immagine

L’effetto finale della concorrenza spietata lo vedrai immediatamente. Infatti i competitor si basano su dati certi di mercato, quello vero, mentre tu in fase di sviluppo stai ipotizzando di “avere” un mercato. In poche parole se la tua start up funziona, arriverà puntuale chi copierà la tua soluzione.

Appena qualche studio legale ti spinge a correre ai “ripari” con i diritti di proprietà intellettuale, devi sapere che avrai ingenti costi per la lotta alla concorrenza, contraffazione e pirateria. Quello che non ti viene detto all`inizio e` che ogni modifica significa altri soldi. Per esempio modifiche al progetto, imballi speciali, procedure … ogni volta devi mettere mano al portafoglio.

E tutto quello che finisce nelle casse di chi ti ha venduto una consulenza legale, lo stai togliendo allo sviluppo del tuo prodotto o progetto e nel frattempo la concorrenza ti toglie altri clienti.

Allora perché in tanti ricorrono ai brevetti?

Molto semplice, non conoscono una strada più economica e senza rischi.

Continua a leggere per scoprirle entrambe.

La protezione legale non può aiutarti, se vuoi al contrario proteggerti al 100% dai tuoi competitor attuali, futuri o pirati allora devi renderti unico nel mercato.

Devi essere riconosciuto per un valore indiscusso che hai solo te e che altri difficilmente possono copiarti o applicare.

Nell’ immediato risparmi un mucchio di soldi in brevetti, protezioni che non ti servono e la conseguenza logica è che puoi concentrarti solo sulla tua soluzione e start up. Investi il denaro per essere unico!

E’ proprio adesso che hai tempo di renderti unico, una volta sul mercato il tuo brand non riuscirà a cambiare agli occhi del cliente. Per sempre rimarrai etichettato per come ti presenti all`inizio.

Inoltre devi sapere che quando decidi di brevettare un prodotto, viene depositata la domanda e per i 18 mesi successivi devi attendere. Il tempo serve per fare le verifiche che non esiste nulla di simile. Trascorsi i 18 mesi la tua domanda può essere accettata o respinta.

Il costo per l’ operazione, con protezione nazionale si aggira intorno ai 10.000 euro!

Hai davvero tempo di aspettare 18 mesi?

Hai 10.000 euro per il brevetto?

Se pensi che un brevetto possa immediatamente proteggerti, trascorsi i 18 mesi, qualcuno ti sta mentendo e te lo dimostro con un caso che in Italia dovrebbe far riflettere anche te e i tuoi consulenti legali.

Conosci la causa legale tra la Ferrero e la cinese Montresor?

Durante l`anno dei mondiali in Italia, esce fuori dal cilindro magico la copia perfetta del cioccolatino Ferrero Rocher. Nel 2008 esce la sentenza dopo l`accusa di concorrenza sleale avanzata dalla società di Alba.

rocher-falso

Ecco dove puoi leggere la notizia:
Ferrero Rocher Vs China

Dopo anni di battaglia legale, la Ferrero riesce a bloccare la commercializzazione del prodotto copiato e i giudici condannano i cinesi ad un risarcimento definito “simbolico” di 50.000 euro.

Secondo me il risarcimento non ha coperto nemmeno i costi legali e di brevetto, senza contare i danni di immagine. Ultimo dettaglio che devi sapere, la Montresor durante tutti gli anni in questione ha fatturato milioni di euro con la vendita del prodotto copiato!

Allora possiamo dire che ne è valsa la pena copiare, certamente qualcuno ci ha guadagnato: Montresor  e gli avvocati internazionali .

Ecco perché un brevetto non può tutelarti in assoluto, adesso sai anche perché qualcuno ti mente a riguardo: per venderti un servizio senza garanzie per quello che paghi.

La soluzioni che puoi adottare sono due:

  1. Renderti unico nel mercato (evidentemente Ferrero non lo era con quei cioccolatini)
  2. Essere il più veloce possibile ad entrare in produzione in un mercato che hai testato

Ora ti spiego come sono arrivato alla soluzione di questi 2 problemi, ho deciso di risolverli in questo modo e a costi decisamente inferiori rispetto ai brevetti e alle consulenze legali. Sono riuscito a rendere ripetibile la procedura che stai per scoprire in qualsiasi settore, mercato e la potrai applicare anche te indipendentemente se hai un prodotto fisico o digitale.

Ho realizzato ciò che ti serve per proteggere te e la tua start up dalla concorrenza

Sono arrivato a questa procedura proprio perché prima di te ho avuto bisogno nei miei progetti di testare se esisteva un mercato, prima di produrre e prima di ricorrere a costose consulenze legali o per depositare dei brevetti.

Puoi avere la certezza, la prova oggettiva che il tuo prodotto o servizio è di successo in poche settimane se sai come fare.

La procedura funziona perché la applico personalmente in tutte le idee di business, miei e dei miei clienti.

Tanto per iniziare, dimentica il brevetto.

Ti svelo un segreto, non puoi essere sicuro che il tuo prodotto o servizio che hai in testa sia quello di successo e definitivo per cui senza prove certe (vendite ai clienti) rischi fortemente di proteggere qualcosa che non serve. Ricorda che ogni ulteriore modifica sono soldi.

Di seguito ti svelo le 5 chiavi che ti permettono di risparmiare soldi in brevetti e consulenze legali (e come sapere se il tuo prodotto supera il test di mercato):

  1. Crea il tuo primo prototipo (anche se hai un servizio) e fallo provare a una stretta cerchia di potenziali clienti ovvero coloro che hanno il problema effettivamente
  2. Miglioralo grazie ai feedback che raccogli con loro
  3. Fai provare ad un gruppo più ampio il prototipo migliorato, raccogliendo ulteriori feedback
  4. Apri un semplice sito e dirotta i potenziali clienti
  5. Vendi specificando che consegni entro 10/15 o 30 giorni in funzione degli accordi col tuo fornitore (se non sei tu). Ti suggerisco di concordare il pagamento verso il tuo fornitore a 30 giorni in maniera tale da avere un corretto flusso di cassa all`inizio

Il tuo unico scopo è vendere, vendere e vendere e lo puoi fare a costo quasi zero e autofinanziandoti dai tuoi primi incassi. Puoi partire con una cifra vicino ai 2000 euro per il sito, registrazione domini e prima pubblicità online.

Puoi seguire le semplici istruzioni che ti ho dato per ottenere molto di più di quello che ottieni in 18 mesi di attesa per un brevetto.

I 4 killer che fanno uscire sistematicamente i tuoi soldi dal tuo conto corrente, come evitarli da adesso in avanti:

  1. brevetto (in ogni caso ci vanno 18 mesi per una risposta)
  2. assistenza legale
  3. impianti, macchine, laboratori per la produzione dei primi prototipi, non ti servono
  4. materie prime per la produzione dei primi prototipi, non ti servono

A questo punto sei pieno di certezze.

Infatti sei in grado di decidere se la tua idea di business ha un senso oppure no, ora non puoi più sbagliare. E quindi?

Ora se non sei disposto ad investire nemmeno una piccola cifra, comunque molto molto esigua rispetto a quella che ti chiederebbe uno studio legale oltre al brevetto …

ho un altro strumento professionale per te, in questo caso è completamente gratuito.

Verifica se sei già pronto per il mercato o per incontrare un investitore professionale, testando la tua idea, start up o soluzione con il manuale Magnet Money

Con questa guida che ho creato personalmente e migliorato nel corso del tempo, ho raccolto gli aspetti che servono per testare uno startupper come te e la tua idea. Infatti rispondendo in pochi minuti alle domande che ti farò, riuscirai ad avere una prima valutazione personalizzata del tuo progetto.

Ti anticipo inoltre che ti fornirò formule, strategie e metodi che applico in tutte le start up che contribuisco a creare oltre che in tutte le aziende (grandi e piccole) che chiedono il mio aiuto.

Una cassetta degli attrezzi completa e immediatamente pratica.

testimonianza

Ecco i 4 passaggi che devi fare se vuoi ottenere nel giro di pochi minuti un’ analisi approfondita della tua idea di business con i suggerimenti personalizzati, accompagnati da strategie e metodi che puoi applicare in qualsiasi mercato:

  1. accedi al link diretto per scaricare il manuale Magnet Money
  2. scegli dove ricevere il tuo report personalizzato
  3. scopri a che punto è la tua idea di business
  4. contattami se hai bisogno di denaro per la tua idea

E ricorda che … le grandi idee arrivano per cambiare il mondo!

Al tuo successo.
scarica il manuale

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *