Soluzioni di valore ai problemi dei tuoi clienti

Soluzioni di valore ai problemiHai mai sentito l’ affermazione “nessun problema, è un problema”?
Questa è una delle frasi celebri uscite dal consiglio di amministrazione della Toyota quando il responsabile di produzione comunicò che nell’ ultimo trimestre tutti gli obiettivi di produzione erano stati raggiunti, senza problemi appunto.
Vuoi scoprire la chiave di successo degli startupper?
Allora leggi chi ha aperto la strada prima di noi. Scoprirai da chi farti dire le soluzioni di valore ai problemi dei tuoi clienti.

scarica il manuale

Il motivo principale per cui le start up falliscono una volta entrate sul mercato è quello che non hanno individuato il reale motivo, esigenza, problema che valga la pena risolvere per migliorare il mondo.
Al contrario voglio che tu abbia modo di trovarli in anticipo!

In generale la storia di H. Ford mi ha sempre ispirato per descrivere agli startupper la differenza tra il sapere cosa “pensa” il cliente e cosa “vuole” lo stesso. Nel mio video corso “successo start up” entro nel dettaglio della questione dimostrandoti che nessuno di noi conosce cosa vuole il cliente!

La storia del manager Toyota invece mi ha ispirato nel creare start up veloci, reattive nella fase di test cioè nel momento più delicato: quello della ricerca dei problemi che circondano il mercato. Il passaggio successivo è trovare soluzioni di valore da adattare al tuo modello di business.

Queste due realtà sono state due esempi straordinari di precursori del mondo start up per tutti noi.

Il vero segreto dello startupper di successo è quello di trovare i 3 problemi (o esigenze) principali del mercato, associarli ad un target di clienti specifico e farsi dire da questi ultimi le 3 soluzioni che pensano siano adatte per risolvere i 3 problemi.
Ho detto pensano e non vogliono.

Nessuno di noi ha mai chiesto lo smartphone per postare foto su Instagram.
Nessuno di noi ha mai chiesto un aeroplano come mezzo di spostamento.
Nessuno di noi ha mai chiesto la corrente elettrica.

Eppure godiamo di tutti questi strumenti che rappresentano le soluzioni di valore ai problemi o esigenze specifiche di un gruppo di clienti.
Quello che puoi chiedere a te stesso è di costruire un modello di business seguendo un metodo, sistema che ti permetta di comprendere approfonditamente il rapporto tra problema e cliente.

“non è possibile trovare una proposta di valore (blocco numero 2 del modello di business) unica e irrinunciabile senza conoscere i problemi”

Nel mio “sistema Successo Startup” svelo tutti i segreti del metodo, in ogni caso ti voglio dare un piccolo assaggio in questo post:

1. Come individuare i soli 3 problemi più grandi del mercato
2. Perché associarli ad un gruppo ridotto di clienti, coloro che ci aiuteranno a fare i test
3. Costruire la proposta di valore sui feedback raccolti
4. Come farsi dare le 3 soluzioni ai 3 problemi dai clienti test
5. Sviluppare la tua unicità per distinguerti dal mercato e non farti confondere dalla concorrenza

Se ti stai chiedendo in base a cosa dovresti decidere di utilizzare il “sistema Successo Startup”, la risposta è molto semplice; devi ridurre il tuo rischio imprenditoriale prima di tutto; per fare questo devi testare la tua idea di business è dimostrare di creare realmente valore per i clienti.
Quando hai finito la fase di test e quindi hai sistemato il tuo modello di business, allora puoi dedicarti a cercare il denaro per la tua start up.

Per tutta la maggioranza “pigra” di startupper o aspiranti imprenditori che non hanno conoscenze, esperienze e che non seguono un metodo collaudato, ecco quello che ottengono spesso e volentieri:

75% di start up non ricevono nemmeno 1 euro
71% di start up falliscono entro pochi anni

Guarda che lo so cosa hai pensato leggendo qualche riga fa:

“perché devo cercare il denaro che mi serve solo dopo che ho testato il mercato, trovato i clienti, individuato le soluzioni e essermi reso unico nel settore?”

La risposta ovvia è già nella tua domanda.
Forse dovresti formularla in maniera diversa:

“se mi serve il denaro per … testare il mercato, trovare i primi clienti per fare il test, individuare le soluzioni e costruire la mia unicità… come faccio per partire?”

Anche questo fa parte del percorso di crescita di un aspirante imprenditore che mostro nel “sistema Successo Startup”, devi sapere in ogni caso che ci sono diverse fasi per la ricerca delle risorse finanziarie alle quali corrispondono profili diversi di investitori, se sbagli il momento (perché non sei preparato) o la figura sbagliata (perché non è da lui che devi chiederli), ricorda che:

il 75% delle start up non vengono mai finanziate

Il mio suggerimento è di scovare i problemi del mercato a cui ti stai rivolgendo.
Coinvolgere un piccolo gruppo di clienti con il quale lavorare a stretto contatto per testare insieme e trovare le soluzioni.
Applicare le soluzioni al mercato, coinvolgendo il resto dei potenziali clienti.

Questo è il momento in cui puoi permetterti di investire il tempo per questa attività; se ti lanci troppo presto nel mercato la tua attenzione sarà solo quella di cercare di vendere e far quadrare i conti e non riuscirai più a risollevare la tua impresa.

I risultati nel seguire un sistema collaudato li raccoglierai sicuramente appena ti affaccerai al giusto investitore, appena entrerai nel mercato, ma ancora prima lo vedi testando col piccolo gruppo di clienti che ti servono per trovare le soluzioni.

La ricerca dei problemi non finisce mai!

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *