Startup di successo. Cosa conta di piú? Idea, soldi o team?

startup di successoTi è mai capitato di avere un’idea pazzesca, un gruppo di amici con il quale portarla avanti, di utilizzare tutto il vostro tempo e risparmi e non essere ancora riusciti a fondare la startup di successo o trovare gli investitori?

In questo articolo ti spiego il perché non stai vendendo la tua soluzione a milioni di clienti, sicuramente stai facendo un gravissimo errore.

Oggi vediamo come usare la tua idea per fare soldi con il tuo team; fai tutto correttamente ma sicuramente tralasci un aspetto molto importante … uno di questi 3 elementi (idea, soldi e team) è completamente ininfluente per il tuo successo.

Ormai nel mondo delle start up ci sono molti argomenti che parlano di come realizzare l`idea migliore, come farsi venire idee creative e soprattutto seguendo le proprie passioni.

Ti dimostro che questo approccio firma la tua condanna.

Come prima cosa la tua idea esiste giá.

“Marco, ma che cazzo stai dicendo?
La mia idea è unica, nessuno ci ha mai pensato e non ha competitor …”

Sei troppo arrogante.
Non lo erano nemmeno Steave Jobs e Larry Page eppure hanno fondato rispettivamente Apple e Google.

Ti voglio avvertire che esisteva giá un motore di ricerca prima di Google.
Esisteva già lo smartphone prima di Apple.
Già si comprava online prima di eBay.

Per cui l’idea di un motore di ricerca non vale niente.
Pensare di sviluppare un nuovo smartphone potrebbe sembrare un fallimento.
Creare l’ennesima piattaforma di e-commerce sarebbe un azzardo ormai.

Ciò che ha portato al successo questi brand è stato come hanno sviluppato l’idea in funzione del problema di un target specifico.

Chi altro possiede un’idea inutile?

Google, oltre che per il performante algoritmo, ha reso semplice trovare informazioni online. E ha capito che questa era una nuova esigenza per quasi tutto il mondo.

Apple ha puntato al design, tecnologia e a un marchio che puntava all`inizio all`esclusività. Non era e non è tutt`ora l`iphone il miglior apparecchio.

eBay è riuscito a mettere in contatto le persone che avevano una necessità: liberarsi di prodotti vecchi e inutilizzati per darli ad un altro target che li apprezzava ancora.

Stai commettendo anche tu questi sbagli quando pensi alla tua idea?

Lo sai che la tua idea, quella a cui stai lavorando, la stessa che condividi con i tuoi amici e quella che non ti fa dormire la notte vale come fare sesso con la persona che ti fa impazzire per poi avere una eiaculazione precoce?

Hai capito bene.
Non vale niente.

Tutti abbiamo idee.
Tutti sono in grado di inventare un business plan o pagarlo a qualche consulente parassita; nemmeno a lui interessa la tua idea mentre è fortemente attratto dai tuoi soldi.

Persino i taxisti mi presentano un business plan ma poi vorrebbero rompere le ossa a Uber o ai servizi di car sharing.

Per cui realizzare un’idea ti permette di fare tanti soldi perché conquisti un mercato, ma è la tua startup che vale. Casi come Amazon e Facebook valgono miliardi di dollari.

Il rovescio della medaglia sono quelle aziende che sono fallite, come ad esempio Boo.com; ha mandato al diavolo oltre 130.000.000 di euro.

Ti dico ancora una cosa, le statitistiche ci mostrano come il 99% delle idee che ci arrivano, non verranno mai realizzate.

Quindi sei ancora convinto che la chiave del successo sia l’idea?

Una storia vera su come Jeff Bezos ha creato Amazon

“Chi dice è già stato inventato tutto, manca semplicemente di immaginazione”
Jeff Bezos

Quindi se l’idea da sola è pericolosa, come puoi svilupparla per ridurre il rischio?

Anche se ci troviamo in un periodo orribile per la disoccupazione giovanile, le start up vanno prepotentemente dalla parte opposta. Infatti non si riesce a trovare personale specializzato per il proprio team!

Come realizzare un team di successo senza la paura di rimanere a fare tutto da soli

Recentemente l’Osservatorio Startupper’s Voice ha dichiarato che da un’intervista fatta a 200 start up italiane risulta che il 78% è nel panico perché non riesce a trovare elementi del team qualificati.

Il motivo del fallimento, nel 50% dei casi, è dato da un team errato e lo ha spiegato anche Fiorella Pallas, coach fondatrice della Shine Your Talent training in uno dei webinar che puoi trovare nel canale YouTube Successo Start up:

 

Lo sbaglio più grande sul team che io ho commesso (e come invece TU puoi evitarlo!)

Quasi sempre si cerca di creare un team partendo dagli amici e proprio per questo non si cercano mai le abilità, questo è l’errore più grande.

Idea + amicizia = trappola

Finito il colpo di fulmine, sorgono i problemi, litigi e le incomprensioni portano a strangolare le buone intenzioni iniziali.

Vuoi un team a prova di bomba? Ecco una scorciatoia …

“Avere un team con competenze comportamentali complementari, sapere quali sono i propri talenti e scoprire quelli del proprio gruppo di lavoro permette di capire meglio le dinamiche delle performance del gruppo e permette di avere una traccia per costruire team efficaci e performanti o di orientare le ricerche di persone da inserire in struttura”
Fiorella Pallas

Le 3 crisi che affrontano tutte le start up

Lo studio di Life project, ci mostra pertanto senza ombra di dubbio che:

1.    74% delle start up faticato a creare un team
2.    46%  gestiscono male le risorse finanziarie
3.    41%  non riesce a creare una soluzione semplice da far provare e vendere

Ecco il motivo di questo tipo di olocausto.
Gli startuppers non vendono la soluzione e non comprendono se esiste un mercato e la dimensione.

È proprio adesso che l’aspirante imprenditore, come uno straccione, va alla ricerca di soldi.
Il 90% di loro incontra i primi problemi proprio quando deve vendere la soluzione.

E se non vendi, non incassi.
Infatti il 40% delle start up lamenta problemi nel trovare i soldi con gli investitori.
Il 33% non riesce a diffondere e vendere la soluzione.
Il 28%  va in corto circuito col proprio team.

Adesso 9 start up su 10 brucia la propria idea!

“Un’idea che non sia pericolosa non è degna nemmeno di essere un’idea”
Oscar Wild

Quindi, l’idea è già pericolosa da sola, non mettere a rischio il tuo team e i tuoi soldi pensando che sia la chiave per il successo.

Testimonianza Fiorella Pallas

Condividi l’articolo sul tuo social network preferito e fai conoscere ai tuoi amici l’inutilità delle idee di business.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *